Finisce in pareggio l’incontro di calcio “Insieme”

E’ finita con un pareggio, sul 4 a 4, la partita di calcio tra gli immigrati ospitati dalla Caritas e Solidarietà Aprutina contro una rappresentativa della 44^ Interamnia World Cup e svolta nell’ambito del progetto sociale “Lezioni di Libertà”. La partita, giocata lo scorso 10 luglio al Vecchio Stadio Comunale, non ha lesinato agonismo e divertimento, in un clima dominato comunque dall’amicizia e dal fair play, quali erano gli obiettivi dell’iniziativa, nell’ottica dell’accoglienza e dell’inclusione.

Molto affiatata la squadra di Solidarietà Aprutina, che milita nel campionato amatori, con qualche elemento degno di nota e che verrà selezionato per militare in categorie professionistiche; agguerrita la Interamnia Team, composta da atleti e collaboratori della Coppa, tra i quali è comparso a sorpresa Vincent Taua, ex giocatore e beniamino del Teramo Calcio, portabandiera della Nuova Caledonia alla 38^ edizione dell’Interamnia.

Una vera manifestazione multietnica che ha visto sul campo del Vecchio Stadio, riassettato e tosato per l’occorrenza, profughi provenienti dal Mali, Gambia, Costa d’Avorio, Gabon, Burkina Faso e Senegal e gli “Interamnia” tunisini, teramani, francesi e, appunto, il neocaledone Taua. Arbitro ufficiale Uisp, allenatore del Solidarietà Aprutina.

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *