IINTERAMNIA 2.0

È il nome che si è voluto dare alla 42^ edizione dell’Interamnia World Cup che, dopo oltre 40 anni di attività e con il bagaglio di esperienze e successi raggiunti negli anni, vuole oggi segnare un nuovo corso, un rilancio della manifestazione, adeguato alle mutate esigenze e condizioni economico-sociali, attraverso l’erogazione di nuovi e maggiori servizi. Dinamismo e flessibilità, un elevato livello di interazione con i suoi fruitori e sinergie mirate con le realtà del territorio, sono i concetti cardine del nuovo modo di concepire il torneo, affinché sia garantita la migliore accoglienza, adeguata a tutte le esigenze, per poter accogliere un elevato numero di partecipanti e confermare la definizione di “torneo internazionale più grande del mondo”.
Un torneo in evoluzione, insomma, come la terminologia web (2.0) indica, rispetto ad una condizione precedente,
L’obiettivo per il rilancio e per segnare una svolta in questa direzione, è quello di garantire risorse per portare i territori della provincia di Teramo ad accogliere il maggior numero di squadre e di persone mai raggiunto fino ad oggi; questo costituirebbe la straordinaria “forza” del torneo e porrebbe più solide basi per offrire, alla già grande famiglia internazionale dell’handball, la possibilità di nuovi contatti ed interscambi, senz’altro utili per un’ulteriore crescita della disciplina sportiva in campo mondiale. Per far ciò l’associazione sportiva organizzatrice della manifestazione può contare su una fitta rete di preziosi collaboratori e di relazioni internazionali, costruita nel corso degli anni e costituita da dirigenti di federazioni, club ed organismi sportivi di vario genere, che svolgono mansioni di rappresentanza ufficiale della Interamnia World Cup in 170 nazioni, in tutti i Paesi del mondo in cui si pratica l’handball e che rappresenta un patrimonio per la comunicazione e la diffusione, in ogni angolo del mondo, delle possibilità offerte per la partecipazione al torneo.
Tenendo invariati gli aspetti tecnico-sportivi del torneo, l’edizione 2014 offre una più ampia proposta di accoglienza, oltre le scuole, grazie alle strutture alberghiere e ricettive, in particolare delle cittadine costiere e turistiche della nostra provincia, diversificate in base alle diverse esigenze e disponibilità economiche dei Club partecipanti; e per chi intende munirsi di tende, sarà possibile anche attrezzare aree adibite a campeggio, nelle zone limitrofe ai campi di gioco.
Dal punto di vista sportivo ed agonistico, inoltre, l’Interamnia 2014 riserverà una categoria alle rappresentative Nazionali Under 18, maschili e femminili e, per chi vorrà trattenersi un giorno in più, un torneo di beachandball da giocare sulle ridenti spiagge della costa teramana. Quest’anno, inoltre, nella piazza principale della città, un maxischermo rimanderà le immagini più appassionanti dei campionati del mondo di handball e di beachandball.
Questa nuova impostazione implica una più flessibile e adeguata organizzazione dei servizi che, con la Interamnia Card, possa ottimizzare e semplificare la rete di trasporti tra residenza, campi di gioco, escursioni e luoghi di divertimento.

Interamnia Card
Tra le novità dell’edizione 2014, c’è l’Interamnia Card, una carta di servizi facoltativa, il cui acquisto dà diritto ad una serie di agevolazioni e riduzioni sui costi sia per la partecipazione e la logistica del torneo che per i momenti ricreativi.

Interamnia Beachandball Trophy
La Interamnia World Cup non vuole essere solo un torneo di handball, ma soprattutto una vacanza sportiva, un’occasione per misurarsi nello sport preferito e contemporaneamente trascorrere una settimana di divertimento.
E per i teramani la parola “vacanza” è prevalentemente legata al mare, con tutto il fascino che esso può suscitare per i giovani atleti della Coppa. Così, oltre alle bellezze del territorio, alle escursioni e alle iniziative collaterali offerte dal torneo, è nata l’idea di riproporre la formula vincente dell’Interamnia Beachandball Trophy, per tutti coloro che desiderano prolungare di un giorno la propria permanenza.
Il torneo, infatti, è programmato per il 12 luglio e l’invito è rivolto a tutti i club partecipanti all’Interamnia, ciascuno nelle proprie categorie di appartenenza. Sarà una giornata intera di gare sulla spiaggia di velluto di una delle nostre bellissime città costiere alla scoperta di uno sport ancora giovane (il beachandball appunto) che sa regalare grandissimo spettacolo e divertimento. Le iscrizioni al torneo sono aperte fino al 30 aprile 2014 e si invitano i club a dare un’adesione di massima compilando la sezione relativa del modulo di iscrizione.